Slp CISL PALERMO - TRAPANI
Area Riservata SLP
Email

Password

Registrati
Hai dimenticato la password?
Home Chi siamo Coordinamenti Intranet CISL Downloads Contatti

List Slider Demo - Jssor Slider, Slideshow with Javascript Source Code

Menu CISL

Settori

Giornale CISL


Scarica i manuali

Newsletter

Newsletter

RINNOVO CCNL: IL PUNTO PRIMA DELLE FERIE.


  RINNOVO CCNL: IL PUNTO PRIMA DELLE FERIE.

03/08/2016 09:16:52

 Com’è noto nelle ultime settimane la delegazione sindacale ha proseguito il confronto sul rinnovo del CCNL con l’Azienda.

   Si sono formate due commissioni: la prima che si confronta su disciplina del sistema di relazioni industriali, diritti sindacali e welfare sanitario e la seconda che si confronta sulla disciplina del rapporto di lavoro.

Con l’arrivo di agosto i lavori sono stati sospesi e si riprenderà a settembre.

 

Per quel che riguarda la prima commissione il confronto si è svolto come segue:

come già anticipato, il lavoro è stato fortemente condizionato dal ritardo nel recepimento del Testo Unico sulla rappresentanza, sul quale permangono alcuni elementi da sciogliere all’interno della parte sindacale. Si è proceduto quindi ad una lettura con discussione conseguente di quegli articoli che non hanno relazione con l’accordo sulla rappresentanza.

Gli Articoli 7 e 11 sono stati modificati e siglati e li rimettiamo in allegato al messaggio. In particolare l’articolo 7 “Informazioni riservate” è stato modificato al fine di dare un termine entro il quale la commissione ivi prevista si insedi e avvii i propri lavori. L’Articolo 11 “Contributi Sindacali” è stato modificato per garantire una maggiore trasparenza nella registrazione delle deleghe e delle disdette, prevedendo una gestione da parte aziendale accentrata presso la Direzione generale.

Per quanto attiene il perimetro contrattuale, la premessa, gli articoli 4; 5; 8; 9; 10;12;13;14;15 e 16 al momento si è proceduto a una lettura condivisa con esplicitazione delle richieste di modifica da ambo le parti, ma non si è ancora arrivati ad una definizione dei nuovi testi.

La prima commissione ha poi dedicato una seduta al tema della sanità integrativa, l’azienda ha presentato la propria proposta, che prevede l’utilizzazione del Fondo Sanitario di Poste Vita, che garantirebbe la continuità delle prestazioni anche qualora non vi sia corrispondenza tra il valore delle stesse e i contributi versati. Come parte sindacale abbiamo richiesto di avere un ruolo attivo nella Governance della prestazione e di ricevere maggiori informazioni relative ai pacchetti di prestazioni proposte e costo individuale, nonché la possibilità di estendere la protezione sanitaria integrativa ai familiari a carico e le modalità per mantenere attiva al prestazione anche dopo il pensionamento.

Poste Vita ci ha presentato due simulazioni di possibili pacchetti di prestazioni destinati ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane, ne abbiamo approfondito le caratteristiche e le potenzialità, abbiamo chiesto unitariamente alcune modifiche, di cui avremo risposte da Poste Vita alla ripresa di settembre.

Per quanto riguarda la Governance l’azienda ci ha proposto di inserire nell’Articolo 5 (Partecipazione) l’istituzione di un comitato paritetico che abbia il compito di monitorare l’andamento della gestione del fondo, di proporre eventuali modifiche alle coperture sanitarie previste dal Piano, essere consultato ed esprimere pareri rispetto ad ogni delibera del Fondo sanitario che possa avere ricadute sulla prestazione in favore dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane. Come OoSs ci siamo riservati di dare risposte sul testo alla ripresa della trattativa.

 

  Per quel che riguarda la seconda commissione il confronto si è svolto sui seguenti articoli:

  • Premessa
  • Articolo 18 assunzione
  • Articolo 19 periodo di prova
  • Articolo 20 classificazione del personale
  • Articolo 21 quadri
  • Articolo 22 rapporto di lavoro a tempo determinato
  • Articolo 23 rapporto di lavoro a tempo parziale
  • Articolo 24 apprendistato professionalizzante
  • Articolo 25 apprendistato per l’acquisizione di un diploma di laurea o per percorsi di alta formazione
  • Articolo 26  contratto di somministrazione a tempo determinato
  • Articolo 27 contratto di inserimento lavorativo  (  tale tipologia di rapporto di lavoro è stato abolito per legge)
  • Nuova proposta di articolo 27:  lavoro agile

  Al momento abbiamo condiviso in via preliminare (ovviamente da confermare al momento dell’esame complessivo di tutto l’articolato) la premessa e gli articoli: 18, 19, 24 e 25.

  Per gli articoli: 22, 26 e 27 permangono ancora limitate differenze fra azienda ed OO.SS.

Per gli articoli 20 e 21 le differenze espresse sono state talmente rilevanti che l’Azienda non ha ritenuto nemmeno di presentare un testo.

Per l’articolo 23, per il quale l’Azienda ha presentato un testo le differenze sono state rilevanti, soprattutto con riferimento alle clausole flessibili speciali e per i criteri di trasformazione da part time a  full time.

Ovviamente gli articoli accantonati saranno ripresi nella parte finale della trattativa.

In settembre riprenderà la trattativa e vi terremo informati sul suo prosieguo.

 

Cordiali saluti

 

IL SEGRETARIO GENERALE

LUCA BURGALASSI


Non ci sono allegati per questa notizia

Questa Notizia stata letta 363 volte


Torna indietro


© 2019 SLP CISL PALERMO - TRAPANI
Area Riservata