Slp CISL PALERMO - TRAPANI
Area Riservata SLP
Email

Password

Registrati
Hai dimenticato la password?
Home Chi siamo Coordinamenti Intranet CISL Downloads Contatti

List Slider Demo - Jssor Slider, Slideshow with Javascript Source Code

Menu CISL

Settori

Giornale CISL


Scarica i manuali

Newsletter

Newsletter

Denuncia Castelvetrano CPD Sicurezza sul lavoro Decreto legislativo n 81/08.-


Denuncia   Castelvetrano CPD  Sicurezza sul lavoro Decreto legislativo n 81/08.-

13/04/2016 19:56:14

 

Continuano a pervenire a questa O.S. lamentele dai lavoratori, del CPD di Castelvetrano,

applicati al T&T e allo sportello inesitate,  che  evidenziano l’indifferenza  Aziendale, dopo

il  sopralluogo   fatto   in data 13/10/15  congiuntamente  alle  RLS e codesta Azienda ,

in merito alla carenza di spazi

nelle sezioni sopra evidenziate.

Pensavamo  che questa Azienda si sarebbe attivata, invece, dopo  6  mesi  nulla  è stato  fatto

a tutt’oggi, per la   tutela dei lavoratori, che  potrebbe  causare rischi di carattere generale e  

soprattutto  per la  salute degli stessi, in quanto, si era concordato l’ampliamento della stanza delle

 sezioni sopra  citate,  con lo   spostamento dell’infisso per allargare la stanza,  che non permette

ai 4 lavoratori applicati, di muoversi  con facilità e  col rischio anche  di inciampare, per non parlare

anche  dei  dispacci che arrivano dal CMP che  non possono entrare nella sezione,

rimanendo fuori, con eventuali rischi anche  di smarrimenti.

Di chi sarà la responsabilità per eventuali smarrimenti? Dei lavoratori applicati nell’ufficio in questione ?

O dell’azienda che continua ad essere latitante!!!

Si precisa inoltre, che con questi spazi circoscritti  e con i nuovi orari dello sportello inesitate

a partire dal 18 c.m.  ( 8,20-19,05) aumenteranno le difficoltà,  per le lavorazione nei tempi previsti dei due settori.

Vogliamo sempre  ricordare, tra l’altro, che la salute e  la sicurezza  dei lavoratori è regolamentata dal

Decreto legislativo n°81/08, che prevede delle  pesanti sanzioni amministrative e penali, per il datore di lavoro.

Per quanto ci riguarda, non essendo più  intenzionati a tollerare oltremodo tale stato di fatto,

avvertiamo che, stante la mancanza di un’immediata soluzione del  problema sopra esposto,

proseguiremo, detta denuncia, all’ ASP del territorio.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

 

         Distinti Saluti.                                   

        IL COORDINATORE   TERRITORIALE

           ( Giuseppe Ferrante)


Vedi Allegato

Questa Notizia stata letta 381 volte


Torna indietro


© 2019 SLP CISL PALERMO - TRAPANI
Area Riservata